Materiali del convegno "A ritmo di touch - Tra tatto e contatto"

Profili biografici dei relatori, abstract e videoregistrazione integrale di tutti gli interventi
04 Ottobre 2017 | di

Venerdì 8 settembre

La Parola senza copyright - Lidia Maggi

Lidia Maggi è una pastora battista. Appartiene cioè a una confessione cristiana di tradizione riformata. Esercita il suo ministerio nella chiesa battista di Varese e in quella metodista di Luino. Si occupa di formazione e di dialogo ecumenico. Collabora con diverse riviste cattoliche (Rocca, Mosaico di pace, matrimonio, Servitium, Esodo, Parola Spirito e Vita, Messaggero Cappuccino...) e protestanti (Riforma, Protestantesimo). Per i tipi di EMP ha pubblicato, insieme con Yahya Zanolo, Sabina Zenobi e Marco Boato, il volume "La pace" della collana dedicata al dialogo interreligioso “Punti d’incontro”, in italiano e arabo.
Torna su

Francesco e il lupo. Relazione neanche tanto virtuale - Fabio Scarsato

Originario di Brescia, frate minore conventuale, è appassionato di san Francesco e francescanesimo, che declina come stile di vita personale e come testimonianza agli altri. È passato attraverso esperienze caritativo-sociali con minori e giovani in difficoltà, esperienze parrocchiali e santuariali nella trentina Val di Non (Sanzeno e S. Romedio), di insegnamento della spiritualità francescana, condivisione di esercizi spirituali e ritiri, grest e campiscuola anche interreligiosi, esperienze di eremo e silenzio. Attualmente vive al Villaggio S. Antonio di Noventa Padovana, ed è direttore editoriale dei mensili «Messaggero di S. Antonio» e «Messaggero dei ragazzi» e delle Edizioni Messaggero Padova.​
Abstract dell'intervento
Torna su

Giovani e adulti nell’agorà mediatica: un incontro possibile? - Domenico Simeone

Docente di Pedagogia generale e sociale, presso la Facoltà di Scienze della formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Coordinatore del corso di laurea magistrale in Media education, Direttore del Master in Consulenza familiare, membro del Comitato direttivo del Centro Studi Pedagogici sulla Vita Matrimoniale e Familiare e del Centro Studi per l’Educazione alla Legalità dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia, membro del Comitato direttivo dell’Osservatorio per il territorio: impresa, formazione, internazionalizzazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia. È autore di varie pubblicazioni scientifiche tra cui ricordiamo: Verso la scuola di Barbiana, Il Segno, S. Pietro in Cariano (VR), 2006; La consulenza educativa, Vita e Pensiero, 2011; con G. Mollo e A. Porcarelli, Pedagogia sociale, La Scuola, Brescia, 20014;  La conversione di Narciso, Ave, Roma, 2015.
Abstract dell'intervento
Torna su

L’uso del web nell’infanzia e nell’adolescenza: rischi e risorse - Alessio Vieno

Alessio Vieno ha ottenuto il Dottorato di Ricerca in Psicologia di Comunità all’Università di Lecce. Attualmente ricopre la posizione di Professore Associato nel Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione dell’Università degli Studi di Padova, dove insegna, tra le altre discipline, “Progettazione di interventi in ambito di comunità”. I suoi interessi di ricerca includono lo studio dell’adattamento psicosociale in adolescenza con particolare attenzione a diverse forme di addiction. Dal 2002 ha pubblicato più di 200 articoli scientifici su riviste nazionali e internazionali.
Le slide dell'intervento
Torna su

C’era una volta un bambino: le relazioni educative con i nativi digitali - Luigi Gallimberti

Luigi Gallimberti, laureato in Medicina e Chirurgia a Padova, si è specializzato in psichiatria e in tossicologia medica. Psicoterapeuta di formazione psicoanalitica iniziò ad interessarsi a problemi e patologie legate all’abuso di alcol fin dagli anni universitari, per poi estendere tale interesse a tutte le forme di dipendenza sia da sostanze sia comportamentali, in ambito clinico e preventivo.
Abstract dell'intervento 
Torna su

Una buona comunicazione a ritmo di touch - Gianni Riotta

Figlio di Salvatore, redattore del Giornale di Sicilia, esordisce nel campo del giornalismo a 17 anni, come corrispondente de Il manifesto e come collaboratore delle pagine culturali del Giornale di Sicilia. Dopo essersi laureato in filosofia all'Università di Palermo nel 1976, si trasferisce a Roma. Poi passa a scrivere per La Stampa e quindi, nel 1988, per il Corriere della Sera (grazie alla proposta di Ugo Stille di succedergli come corrispondente da New York). Negli Stati Uniti frequenta la Columbia University Graduate School of Journalism di New York, dove consegue il Master of Science. È stato corrispondente da New York per varie testate giornalistiche tra cui La Stampa, L'Espresso e il Corriere della Sera, di cui è stato anche vice-direttore. Il giornalista è inoltre stato allenatore della squadra di calcio Blue Lions per quattro anni. Editorialista de La Stampa e di Foreign Policy, ha collaborato con New York Times, Washington Post, Le Monde. Fa parte del Council on Foreign Relations.
Oggi è Visiting Professor alla Princeton University, dove fa parte del Consiglio di Facoltà del corso di cultura italiana, e all' IMT di Lucca, dove fa ricerca su New Media e Big Data. Mentor alla Columbia University, ha insegnato Comunicazione all’Università di Bologna e Tecniche di scrittura a Princeton. Il 20 settembre 2006 è stato nominato direttore del TG1. Il 30 marzo 2009 ha assunto la direzione de Il Sole 24 Ore lasciata spontaneamente il 15 marzo 2011. Nei due anni da direttore, Riotta ha dato al giornale una linea più generalista e meno orientata all'informazione di settore, provando a realizzare un 'pacchetto innovazione'. Dal 2011 insegna al Master in 'Rappresentanza degli Interessi, Politica e Istituzioni' della Luiss School of Government. Dal 2012 è socio e membro del Consiglio di Amministrazione dell'ONG Oxfam Italia. Attualmente lavora per il quotidiano nazionale La Stampa.
Torna su

Sabato 9 settembre

Un vescovo di fronte al web - Claudio Cipolla

Mons. Claudio Cipolla, nato a Goito (provincia e diocesi di Mantova) l’11 febbraio 1955, è vescovo di Padova dal 2015. Nominato da papa Francesco il 18 luglio, ha fatto il suo ingresso nella Diocesi di Padova il 18 ottobre 2015. Il suo motto episcopale è «Coraggio, alzati ti chiama!» (Mt, 10,49).
Nella sua diocesi originaria, Mantova, ha ricoperto vari incarichi tra cui la direzione, per 18 anni, della Caritas diocesana (1990-2008). Al momento della nomina era parroco della comunità di Sant’Antonio di Porto Mantovano e vicario episcopale per il settore pastorale.
Torna su

Scuola digitale: le opportunità della media education - Pier Cesare Rivoltella

Professore ordinario nel settore scientifico-disciplinare M-PED 03, Didattica e Pedagogia Speciale, insegna Didattica generale e Tecnologie dell’istruzione alla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica di Milano. Qui dirige il Corso di Perfezionamento in Media Education e il Master internazionale di primo livello in Comunicazione e formazione. È anche Presidente nazionale della SIREM (Società Italiana di Ricerca sull’Educazione Mediale) e membro del board di numerose riviste specializzate, in Italia e all’estero.
Torna su

Il cinema racconta le nuove logiche comunicative - Arianna Prevedello

Arianna Prevedello è responsabile della comunicazione di ACEC nazionale (Associazione Cattolica Esercenti Cinema) di cui è stata anche vicepresidente. Per 15 anni ha lavorato al Servizio assistenza sale della diocesi di Padova come programmista delle sale della comunità. Per l’Ufficio di pastorale della comunicazione ha curato progetti di spiritualità nel web e con i linguaggi dell’arte e spettacolo. Cura la direzione artistica di cineforum e ha pubblicato alcuni saggi in ambito audiovisivi e pastorale. Collabora con Inner, azienda che si occupa di coaching integrato in ambito professionale e “life”. È mamma e tiene un blog www.violadelpensiero.it a tema educativo e formativo.
Abstract dell'intervento
Torna su

Un percorso multimediale per educare alla relazione - Francesco e Sergio Manfio

Sergio Manfio e Francesco Manfio sono i fondatori di Gruppo Alcuni, casa di produzione specializzata nella ideazione e produzione di cartoon e fiction rivolte in particolare al pubblico dei ragazzi. Sergio Manfio è Presidente, Direttore creativo e regista di tutte le produzioni; Francesco Manfio è DG e produttore esecutivo del Gruppo. A oggi Gruppo Alcuni, che distribuisce le proprie serie in 137 Paesi del mondo, ha prodotto oltre 450 episodi in animazione (Cuccioli, Mini Cuccioli, Leonardo, Slash://, Eppur si muove, Un disegno per la pace, solo per citare alcune produzioni) e 2 lungometraggi per il cinema: Cuccioli – Il codice di Marco Polo (Premio Kinèo “Diamanti al Cinema” nella sezione Migliore Animazione alla 68. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia) e Cuccioli – Il Paese del vento. Nel 2018 usciranno due nuovi lungometraggi, Leo Da Vinci: Missione Monna Lisa e Mini Cuccioli – Il film. Sono in lavorazione anche le nuova serie cartoon Mini Cuccioli e Pio Rocks.
Torna su

Conclusioni - Don Lorenzo Celi, Diocesi di Padova

 

Data di aggiornamento: 18 Dicembre 2017
Lascia un commento