Dov’è finita la mia camicia?

Recuperate dagli armadi una vecchia canottiera e una camicia, quindi trasformatele in una fresca camicia da notte o in un prendisole. Un bel laboratorio da fare insieme, genitori e figli, per rendere l'estate più creativa.
07 Agosto 2020 | di

Al lavoro

Recuperate una camicia da uomo che abbia un tessuto di buona qualità e non si sfilacci: una bella fibra naturale, una camicia in tessuto di lino o di cotone in un bel colore o in una bella fantasia. Scegliete poi una canottiera i cui colori si armonizzino con quelli della camicia, quindi lavate, asciugate e stirate entrambi gli indumenti.

Disponete la canotta su una superficie piana e tracciate una linea orizzontale distante circa 40-45 cm. dalla cucitura delle spalle, quindi tagliate. Sistemate anche la camicia in piano e segnate una linea orizzontale che arrivi proprio sotto il giro manica. Se la camicia ha delle tasche, prima di tagliare per destrutturare la parte superiore, dovrete considerare se staccarle, per poi riattaccarle in una posizione più conforme alle vostre misure.

Con la macchina da cucire fate un sopraggitto (un punto a zig-zag lungo i bordi) sul bordo inferiore della canottiera e su quello superiore della camicia. Sistemate la canottiera e la camicia diritto contro diritto, perché dovrete cucire sul rovescio. Appuntate tra loro camicia e canotta con gli spilli, facendo attenzione che il centro davanti della canottiera cada esattamente in corrispondenza dell’abbottonatura frontale della camicia.

Imbastite la cucitura con punto filza, facendo un movimento dall’alto verso il basso e punti a intervalli regolari. Conviene usare un filo di colore in netto contrasto con quello della stoffa da imbastire, in modo che spicchi con facilità. Togliete gli spilli. Può capitare che la parte inferiore, cioè la camicia, sia più larga della canotta: non è un problema, potete arricciarla leggermente. Unite la parte superiore e inferiore della veste con una cucitura a macchina, a 1,5 cm. dal bordo del tessuto. Eliminate il filo d’imbastitura e girate l’abito.

A questo punto potete attaccare le tasche staccate in precedenza o potete realizzarne di nuove, ritagliando due rettangoli dal tessuto delle maniche. Appoggiate le tasche piatte sul davanti, scegliendo dove posizionarle, appuntatele con gli spilli e cucite a macchina lungo 3 lati. Rimettete l’abito cosi preparato sull’asse da stiro e appianate bene il punto di congiunzione in vita.

Materiali:

canottiera
camicia
metro o righello 
matita
forbici
ago, filo, spilli
macchina da cucire

 

Prova la versione digitale del «Messaggero di sant'Antonio»! 

 

Data di aggiornamento: 07 Agosto 2020

Articoli Consigliati

The Dad Lab

19 Marzo 2020 | di
Luisa Santinello
Lascia un commento che verrà pubblicato