guerra

Asmā

La mia fuga da Kabul

Diario dei cinque giorni che mi hanno ridato la libertà
Recensione di

La drammatica vicenda di una giovane afghana, in attesa del visto di studio per l’Italia, e del fidanzato, bloccati dall’occupazione talebana di Kabul, il 15 agosto 2021. Pochi giorni per tentare di raggiungere l’aeroporto e fuggire, con l’aiuto remoto di un professore e dei carabinieri italiani sul campo, superando il distacco dalle famiglie che li vedono sposi poche ore prima di partire. Un invito a porre attenzione a una situazione che rischia di protrarsi a lungo nell’indifferenza generale.

Girasoli per l'Ucraina

Il cinismo, seme di guerra e dalla guerra alimentato, è un atteggiamento sempre più diffuso, che va contrastato con l’attenzione per i diritti, l’equità, la dignità di tutti i viventi e la cura di contesti sociali più giusti.

09 Gennaio 2023 | di

Il capodanno di Irina

Un furgone di doni per Kharkiv

In bilico tra le macerie

Pagine